• Offerta di benvenuto
  • PILLOLE BONUS FINO AL 30%
  • PER TUTTI GLI ORDINI
Servizio Clienti Servizio Clienti
Lunedi Venerdi 09:00 - 17:00
Teléfono:
Chiamate Internazionali:

Come combattere l’eiaculazione precoce, una breve guida per questo problema

EIACULAZIONE PRECOCE CAUSE 

È detta eiaculazione precoce un disturbo sessuale maschile che consiste nella difficoltà persistente e invariata nel mantenere il controllo dell'eiaculazione. Il paziente affetto da questa problematica tenderà ad eiaculare al minimo stimolo sessuale in modo incontrollato. Questa malattia può causare seri problemi di autostima e danneggiare la vita sessuale della persona. Le origini di questa problematica possono essere svariate: difetti anatomici come frenulo corto o infiammazione della prostata, disturbi ansiosi o problemi di autostima.



Statisticamente quasi una persona su tre sperimenterà episodi di eiaculazione precoce nel corso della sua vita, specialmente durante i suoi primi rapporti con un nuovo partner, in questo caso non bisogna spaventarsi, si tratta di un problema temporaneo che sparirà con il tempo, una volta che ci si sentirà a proprio agio con quella persona.

EIACULAZIONE PRECOCE RIMEDI NATURALI E FARMACI

Esistono vari rimedi e trattamenti per il trattamento dell'eiaculazione precoce. Inanzitutto può essere utile eseguire degli esercizi di Kegel, questa ginnastica mira a rinforzare la prostata e si è dimostrata molto utile nei casi di eiaculazione precoce. Sono molto semplici da eseguire e possono essere fatti ovunque vi troviate.

Altri rimedi naturali popolari sono le medicine tradizionali indiane Ayurveda. Questi rimedi naturali millenari non sono scientificamente riconosciuti ma moltissime persone dichiarano di aver ottenuto risultati fenomenali utilizzando questi rimedi.

Articolo Correlato: Comprare Priligy generico 30 mg e Priligy 60 mg senza ricetta a prezzi convenienti

Queste creme e medicinali ottengono il loro principio attivo dalle piante utilizzate nella loro produzione: hanno un effetto anti-infiammatorio, stimolante e aiutano a risolvere il problema dell'eiaculazione precoce. Utilizzare questi composti e affiancandogli una dieta equilibrata e una vita regolata e bilanciata porterà sicuramente a dei miglioramenti visibili.

Se invece volete affidarvi a dei farmaci più classici potrete scegliere tra due tipologie: gli ansiolitici e gli antidepressivi nel caso in cui l'eiaculazione precoce sia causata da problemi e disturbi dell'ansia o farmaci anestetici che riducono la sensibilità dell'area genitale (lidocaina, prilocaina etc). C'è anche la possibilità di utilizzare creme o condom ritardanti che funzionano riducendo la sensibilità del pene e, in questo modo, ritardano l'eiaculazione sensibilmente. Ovviamente l'utilizzo di medicinali antidepressivi o ansiolitici può causare una serie di effetti collaterali poco apprezzabili, pertanto bisognerà chiedere un consulto medico prima del loro utilizzo.

EIACULAZIONE PRECOCE CURA

Per curare definitivamente l'eiaculazione precoce bisognerà andare ad eliminare ciò che sta alla radice del problema. Nel caso in cui l'eiaculazione precoce sia causata da fimosi o frenulo breve, l'unico modo duraturo per eliminare il problema sarà con un intervento chirurgico e la rimozione totale o parziale del frenulo, infatti in questi casi l'eiaculazione precoce è causata dallo stimolo eccessivo causato dal frenulo. Se invece il problema è una somatizzazione psicologica, il semplice utilizzo di farmaci antidepressivi potrebbe non essere sufficiente. In tal caso sono consigliabili delle visite specialistiche presso un andrologo o uno psicologo in modo da poter individuare meglio l'origine del problema e ricevere consigli mirati.

L'ultima opzione a disposizione di chi è affetto da questa patologia è l'utilizzo di farmaci vasoattivi utilizzati generalmente per trattare la disfunzione erettile. Questi farmaci sono basati sul principio attivo del Sildenafil, un inibitore della fosfodiesterasi di tipo 5 che rilassa i muscoli del pene e permette di avere un erezione migliorata. Tra questi farmaci troviamo, per esempio, il Viagra.

Il tipo di terapia e il dosaggio andranno studiati attentamente dopo aver analizzato la situazione clinica del paziente e la gravità dei sintomi.